Premio MAIELLA 2007
Rho (MI)
Domenica 20 maggio 2007 - ore 15.30

L’edizione del 2007 del Premio Maiella ha  celebrato il 20° anniversario ed il Consiglio Direttivo dell’Associazione ha deciso di caratterizzare la manifestazione assegnando i riconoscimenti solo a corregionali donna. Decisione tanto più significativa per l'essere il 2007 "Anno Europeo delle Pari Opportunità".
Un “Premio in rosa”, quindi, che vuole essere un doveroso omaggio verso tutte le donne e in particolar modo verso le donne “emigrate” dai propri luoghi d’origine.

Madrine d’eccezione Barbara Pollastrini, Ministra per i Diritti e Pari Opportunità, e Maria Gabriella Lay, responsabile ONU dell’International Programme on the Elimination of Child Labour (IPEC).
Presenti tantissime autorità locali e nazionali, fra cui l’On.le Antonio Razzi, parlamentare italiano eletto nella circoscrizione estera, il Presidente della Provincia di Milano, Filippo Penati, il vice presidente della Provincia di Milano, Arianna Cavicchioli e l’assessore provinciale di Milano, Giuliana Carlino, il Presidente della Commissione Cultura del Consiglio Provinciale di Chieti, Valentino Di Carlo, il Sindaco di Rho, Paola Pessina, con il vicesindaco, Tommaso Brancati e gli Assessori Mauro Rossetti, Mirella Romanò, Carlo Borghetti, Giuseppe Scarfone, Vinicio Peluffo, il Sindaco di Lainate, Mario Bussini, l’assessore alla cultura del comune di Arese, le rappresentanze dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia di Stato e di molte associazioni culturali della città di Rho, il Presidente della FEAS (Federazione degli Emigrati Abruzzesi in Svizzera), Razzi da Lucerna e il vice presidente Enzo Alloggia, da Basilea; c’era un folto gruppo di abruzzesi emigrati in Svizzera nel Cantone di Argovia capeggiati dal presidente  Antonio Michelli, una folta delegazione della Famiglia Abruzzese Molisana del Piemonte e Valle d’Aosta e dell’associazione “Mattioli” di Milano, dell'associazione "Molisiamo" e un grande, emozionato e plaudente pubblico.

Il Premio MAIELLA ha vissuto anche altre forti emozioni, assistendo allo scioccante video  realizzato dall’ILO (International Labour Organization) sul lavoro minorile, ascoltando l’intervento dell’alto funzionario ONU, Maria Gabriella Lay, che ha denunciato il persistere della piaga dello sfruttamento dei bambini nel mondo ed ha annunciato su questo tema la “Giornata mondiale” che coinvolgerà quasi tutte le nazioni il 12 giugno prossimo e soprattutto ascoltando parole e musica della canzone “Dreams behind the tears” (sogni dietro le lacrime)  inno ufficiale adottato per tale giornata in tutto il mondo e cantato in anteprima mondiale in questa occasione dalla sua autrice, Maria Olivero.

Tutta la manifestazione è stata ripresa e trasmessa in diretta TV satellitare dall’emittente “Vides.tv” di Pescara.

Le personalità che hanno ricevuto dalle mani della ministra Pollastrini  il Premio 2007 sono: Alda D’EUSANIO, nativa di Tollo (Ch), giornalista radio televisiva; Anna DI SILVERIO, nativa di Pescara, Direttore di Divisione della Microsoft Italia; Concetta FORCHETTI, nativa di Civitella Messer Raimondo (Ch) neurologa e direttore medico dell’Alexian Brother Neuroscience Institute di Chicago; Mara MACCARONE, nativa di Ripa Teatina, fondatrice e presidente dell’ADIPSO (Associazione per la Difesa dalla Psoriasi); Maria Teresa MASTROPIETRO (Vice Presidente Fidapa Bergamo), nativa di Campobasso, imprenditrice a Bergamo.

La cerimonia è stata  preceduta da uno spettacolo comico della nota artista Egidia BRUNO, attrice e cabarettista della TV e di Zelig.